NFON presenta Meet & Share, la funzionalità di Cloudya per le videochiamate 1:1

Nuove modalità di lavoro, inedite necessità di connessione: il dopo pandemia, come si sa, ha disegnato scenari sino a poco più di un anno fa, impensabili. Oggi dunque, e domani, nell’epoca del cosiddetto next normal, il lavoro si è fatto e si farà sempre più agile e sempre più ibrido, prevedendo periodi di smart working alternati al lavoro in presenza. Fondamentale, dunque, garantire a tutte le persone che lavorano in azienda le stesse modalità e opportunità di connessione, la medesima possibilità di contatti, scambi, interazioni.

Un passaggio essenziale, come molte ricerche stanno dimostrando, per favorire una employee experience positiva. Rapporti con i colleghi, possibilità di interazione efficace con i team di lavoro, capacità di risposta e di reattività alle esigenze espresse dai propri responsabili, fino alla gestione degli orari e all’uso efficiente degli spazi: i processi che costituiscono il cammino del lavoratore nell’azienda, in tempi di smart working possono essere resi più fluidi grazie all’uso di tecnologie ad hoc. 

Secondo una ricerca effettuata dal gruppo Deloitte, per esempio, i lavoratori che utilizzano strumenti di collaborazione digitale lavorano il 15% più velocemente degli altri, hanno un tasso di soddisfazione per il proprio lavoro più alto del 20% e apprezzano in particolare gli strumenti di videoconferenza (preferiti dall’80% dei lavoratori), che permettono interazioni più personali.

Per questo NFON, che da anni è al fianco delle aziende con soluzioni che abilitano lo smart working, ha lanciato una nuova funzionalità del suo centralino in cloud, Cloudya, per aiutare le aziende a mantenere alta la produttività dei collaboratori anche da remoto: si tratta di Meet & Share.

Meet & Share permette di attivare la funzionalità video anche in chiamata in corso con chiunque usi il centralino all’interno dell’azienda, indipendentemente da dove si è connessi. Ricordiamo che Cloudya, grazie al servizio multitelefono, permette di collegare fino a 9 dispositivi allo stesso numero telefonico e alla stessa e-mail, consentendo così ai lavoratori di avere dati e informazioni costantemente a portata di mano. 

Ora, grazie a questa nuova funzionalità, sarà più semplice collaborare con i colleghi, indipendentemente dal luogo in cui noi ci troviamo e in cui il team si trova. Un vantaggio non indifferente, soprattutto alla luce delle difficoltà emerse con il lavoro da remoto. Difficoltà, legata soprattutto alla mancanza di interazioni sociali in presenza: dalla pausa caffè alla discussione alla scrivania, le piccole azioni che quotidianamente compiamo con i colleghi sono il collante che crea team coesi e cementa lo spirito di appartenenza.

Così, sempre più manager si sono dovuti confrontare con la difficoltà di tenere unito il team anche con strumenti che permettessero un’interazione 1:1 con i collaboratori.

Meet & Share risponde a questa esigenza, con una soluzione pensata proprio per le chiamate 1:1. Permette, inoltre, di abilitare la funzione di condivisione schermo e commenti in tempo reale per rendere l’interazione più personale e la collaborazione più rapida. Il tutto con estrema facilità: un unico login, un'interfaccia elegante e la sincronizzazione istantanea consentono al team di velocizzare il lavoro e, soprattutto, di recuperare una dimensione più personale nelle comunicazioni, non solo internamente, ma anche con clienti e fornitori. 

Meet & Share è una soluzione all-in-one pronta all’uso, senza alcun costo o intervento di attivazione necessario. Una soluzione che risponde alle esigenze di continuità delle aziende, fornendo un motivo in più per passare al centralino in cloud di NFON.

Ad oggi la soluzione permette di svolgere chiamate 1:1 utilizzando la Web App di Cloudya, ma è già allo studio l’implementazione che consentirà di accedere a conferenze multiutente e di aggiungere le funzioni sull’applicazione mobile. 

NFON_Meet&Share_V2

 

Condividilo su:

Iscriviti alla nostra newsletter!