Condividere le informazioni: così la tecnologia aiuta a lavorare meglio

Una buona condivisione di informazioni e competenze è una delle chiavi del successo di un’azienda. Un aspetto, che ancora a volte viene sottovalutato o non considerato nella sua centralità.  Eppure, poter comunicare in tempo reale, scambiarsi informazioni anche velocemente, tenersi aggiornati è parte integrante delle sfide che un’azienda oggi ha di fronte.

Lo sanno bene i reparti di comunicazione interna ed HR, che sempre più spesso si trovano ad affrontare le sfide che l’aggiornamento e lo scambio corretto di informazioni ai dipendenti impongono. Intranet, piattaforme social interne, progetti di platform tv dedicate: oggi i sistemi di comunicazione interna sono all’avanguardia nella creazione di contenuti e format per l’ingaggio e l’aggiornamento delle persone. A una condizione, che lo scambio e le connessioni avvengano in modo fluido, senza intoppi, e siano capaci di connettere le persone in modo professionale. Pena, la perdita di fidelizzazione e fiducia. Un’evidenza, tanto più necessaria in tempi di smart working e di lavoro in remoto o da sedi estere, dove le persone si trovano sempre più spesso a condividere processi e strategie senza sedere fisicamente allo stesso tavolo.

Gli strumenti per migliorare la condivisione delle informazioni sono ormai innumerevoli: c’è chi si affida ad Asana, chi a Google Drive, chi a Trello, chi a reti intranet sviluppate internamente. Chi usa il pacchetto Office 365, per esempio, ha a disposizione Microsoft Teams, che facilita il teamworking. Pur essendo efficiente e fornendo un suo sistema telefonico per effettuare chiamate, Microsoft Teams non ha però la telefonia come suo core. 

Per ottenere il massimo della funzionalità, lo si può integrare con uno strumento diverso, come il nostro Nvoice. Nvoice per Microsoft Team offre una soluzione di telefonia completa ai collaboratori di un'azienda all'interno dell'ambiente di Microsoft.

Inoltre, se è vero che Microsoft Teams offre già la possibilità di comunicare in cloud, con tutti i vantaggi che questo comporta, abbonarsi a Nvoice aggiunge una maggiore efficienza nei costi che l'azienda sostiene per la manutenzione dell'hardware e le linee telefoniche. 

Con Nvoice è infatti possibile sostituire il centralino tradizionale, grazie alle soluzioni professionali utillizzabili sui device mobili e sul Pc, riducendo di molto i costi di amministrazione e i disagi derivanti dai potenziali guasti. Nvoice si può installare sui device di alcuni collaboratori, mentre altri possono continuare a usare esclusivamente Microsoft Teams, a seconda delle esigenze, pagando solamente per ciò che viene effettivamente utilizzato. 

Dal punto di vista dell'affidabilità, lavorando sul sistema telefonico di Nfon, Cloudya, Nvoice fornisce ampie garanzie a prescindere dagli eventuali malfunzionamenti di Microsoft Teams o di Microsoft Phone System e assicura comunicazioni sicure e prive di possibili interruzioni.

Condividilo su: